Browsing All posts tagged under »repubblica centrafricana«

Repubblica Centrafricana, la pulizia etnica si consuma nell’indifferenza

agosto 27, 2014

0

La crisi della Repubblica Centrafricana si consuma tra una pulizia etnica sempre più capillare e l’avanzare dell’idea di dividere il paese lungo linee confessionali. Nel frattempo l’opera di assistenza internazionale si rivela ancora una volta un fallimento, tra ONU, Unione Africana e Unione Europea trascinata fin là dalla Francia, non si riescono a mobilitare le […]

Andiamo ad aiutare la Repubblica Centrafricana

aprile 11, 2014

0

L’impegno italiano a Bangui sarà davvero modesto, ma solleva più di una perplessità sui motivi dell’intervento e anche sulla valutazione della situazione da parte del nostro Ministero degli Esteri. Ha detto Matteo Renzi dopo aver visto Hollande che: «non è un contributo militare, è solo un contributo di ingegneri che come tali danno una mano […]

In Repubblica Centrafricana la pulizia etnica assecondata da Parigi

febbraio 19, 2014

3

Più di un quarto degli abitanti del paese è fuggito dalle proprie case e nelle ultime settimane è partita la pulizia etnica condotta dai cristiani ai danni dei musulmani, mentre le forze francesi che avevano l’ordine di fermare le violenze appaiono assecondare gli improvvisati crociati centrafricani. Lo spettro di un nuovo Ruanda s’aggira di nuovo […]

La complicità della Francia nei massacri in Repubblica Centrafricana

febbraio 16, 2014

3

I gruppi «cristiani» si coordinano con i militari francesi che dovrebbero disarmarli e procedono con il massacro e la pulizia etnica degli abitanti musulmani. Tutto chiaro ed evidente in questa inchiesta e nelle parole di di Amnesty International.

Guai africani per François Hollande

febbraio 4, 2014

0

La Repubblica Centrafricana non è il Mali e l’intervento francese non è riuscito ad evitare che il paese scivolasse nel caos, la situazione umanitaria si fa sempre peggiore e tra francesi africani e la comunità internazionale in senso allargato non si trova il bandolo della matassa. Il governo del dittatore Bozizé era ormai moribondo quando […]

La sovranità monetaria francese sull’Africa

gennaio 24, 2014

1

Il disastro in  Repubblica Centrafricana ha portato all’ennesimo intervento armato francese nel paese, il quarto dall’indipendenza, affiancato questa volta da truppe dell’Unione Europea, che del  destino di molti paesi africana è chiamata a farsi carico in parte, pur se in subordine ai voleri e all’impegno di Parigi o di altri ex referenti coloniali confluiti nell’UE. SI […]

L’Africa sub-sahariana non ce la fa

gennaio 21, 2014

0

La fascia di paesi africani che corre a Sud del Sahara è quasi completamente sotto il controllo di feroci dittature, ma scendendo verso Sud s’incontrano diversi stati falliti o in via d’implosione, nei quali la tutela di stampo coloniale sembra più l’origine dei mali che un sistema per contenerli e curarli. Le due crisi più […]

Ristabilita la pace, alla francese, in Repubblica Centrafricana

dicembre 11, 2013

0

Il contingente francese, che in pochi giorni ha messo in sicurezza la capitale e la città di Bossangoa e che ieri ha accusato le prime due vittime, ha ricevuto la visita del presidente Hollande e della delegazione governativa volata in Sudafrica per i funerali di Nelson Mandela. Il capo dello stato, la sua compagna Valérie […]

Bangui aspetta ancora i soldati francesi

dicembre 1, 2013

0

Il paese è sempre più allo sbando e l’arrivo del circo internazionale come al solito incide relativamente sulla situazione, s’attende il via dell’ONU ai soldati francesi. Parigi ha atteso anche troppo a lungo e nei giorni scorsi ha fatto presente che la Repubblica Centrafricana «è sull’orlo del genocidio» e che s’attende il via libera dell’ONU […]

Repubblica Centrafricana e tecnica coloniale francese

agosto 31, 2013

0

Il leader dei ribelli che hanno cacciato il dittatore è diventato presidente, ma non controlla più i ribelli e ha bisogno dell’aiuto di Parigi. A Bangui è di nuovo caos, ad appena dieci giorni dal giuramento del presidente Michel Djotodia “davanti a Dio e davanti alla nazione”, gli abitanti della capitale hanno invaso l’aeroporto in […]