Browsing All Posts filed under »Economie«

D’ignoranti e di trivelle

marzo 24, 2016

3

Ha ricevuto una discreta attenzione nei giorni scorsi il post «Chi dice “trivelle” è solo un ignorante» pubblicato dal blog ottimistierazionali.it, blog messo in opera da noti  «ambientalisti» alla Chicco Testa per sostenere il NO al referendum sulle “trivelle” sottocosta. Dopo aver spiegato come funzionano prospezioni e impianti, il testo si conclude con questa considerazione: […]

I terroristi che ritornano non si vincono con le solite ricette

marzo 24, 2016

0

Dal 2001 a oggi in Europa abbiamo assistito a un numero di stragi terroristiche tutto sommato contenuto. Nel 2004 e nel 2005 ci sono stati gli attacchi a Madrid e Londra, figli dell’impegno dei due paesi in Iraq, poi poco o niente fino al 2011, quando con la strage di Oslo Andreas Breivik ha falciato […]

Perché votare sì al referendum sulle trivelle

marzo 21, 2016

7

Nell’aprile del 2006 il governo Berlusconi licenziava il «Codice dell’Ambiente» ovvero il d.lgs. n. 152/2006 (T.U. ambiente), che all’articolo 6 recita: «Ai fini di tutela dell’ambiente e dell’ecosistema, all’interno del perimetro delle aree marine e costiere a qualsiasi titolo protette per scopi di tutela ambientale, in virtù di leggi nazionali, regionali o in attuazione di […]

Il dilagare degli hoverboard, miracolo della memefattura

dicembre 9, 2015

3

Gli hoverboard sembrano spuntati dal nulla eppure se ne vendono a centinaia di migliaia, prodotti da oltre 1.000 fabbriche cinesi che hanno inondato il mercato rispondendo a una domanda che sembra superare le più rosee aspettative e che ha già scatenato lotte sulla primogenitura dell’idea. Joseph Bernstein ha seguito a ritroso le tracce degli hoverboard […]

Perché la crisi di Glencore fa paura

ottobre 31, 2015

0

Glencore International plc è una multinazionale che abbraccia il commercio delle materie prime dall’origine al mercato delle commodity, un mostro cresciuto dalla dimensione di trading desk a quella di gigante che controlla una parte significativa delle transazioni globali di materie prime. Le sue dimensioni e il sospetto che sia in crisi, fanno tremare i mercati. […]

L’ENI e l’enorme giacimento che arricchisce l’Egitto e impoverisce Israele

ottobre 11, 2015

1

La scoperta di un enorme giacimento di gas in Egitto da parte dell’ENI avrà ripercussioni notevoli sull’economia di diversi paesi. Con l’importante scoperta l’azienda italiana e l’Egitto hanno bruciato sul tempo la concorrenza dei paesi vicini, benedetti a loro volta da scoperte simili, ma incapaci di portare il loro gas sul mercato prima di quello […]

Matteo Salvini e i condizionatori, due figuracce al prezzo di una

luglio 23, 2015

4

Matteo Salvini oggi ha cavalcato furiosamente la bufala della tassa sui condizionatori. Prima ha lanciato la falsa notizia con grande furore e poi, quando ormai da tempo molti gli avevano fatto notare che si tratta di una bufala, ha rilanciato dichiarando che la Lega si opporrà al provvedimento.   La legge in realtà equipara gli […]

La riforma europea del copyright potrebbe andar peggio

luglio 10, 2015

0

Un rapporto approvato dal comitato per gli Affari Legali del Parlamento Europeo (JURI) ha fatto rumore in rete in questi giorni perché ne è uscita sacrificata la «libertà di panorama», ma la proposta di riforma introduce alcune novità positive e degne di nota. Bene ha fatto Bruno Saetta a denunciare la ricezione dell’emendamento del parlamentare […]

La ludopatia tra i giovani, una tassa sui più poveri e meno istruiti

luglio 4, 2015

1

La ricerca presentata mercoledì primo luglio da Nomisma e intitolata Young Millennials Monitor,  presenta un quadro della ludopatia giovanile non particolarmente preoccupante, ma comunque problematico, perché dimostra ancora una volta come il gioco d’azzardo mieta le sue vittime principalmente tra i più poveri e meno istruiti.   Secondo la definizione del ministero della Salute: Per ludopatia […]

Verso COP21, l’ultima possibilità contro il global warming

Maggio 31, 2015

0

Se si dovesse giudicare dalle parole spese dai governi negli ultimi 20 anni si potrebbe pensare che il problema del global warming sarà contrastato con successo e speditezza come sembra che sia stato fatto con quello dei CFC, i gas che minacciavano lo strato d’ozono. Se invece si guarda allo stato dei negoziati, ai punti […]