La macchina del fango, featuring Giulia Sarti contro Livia Turco

Posted on 12 giugno 2014

6


sarti turco

Il blog di Grillo riportava due giorni fa una frase «scandalosa» attribuita a Livia Turco:

«Se i politici rubano è perché hanno preso il cattivo esempio dai cittadini italiani,che chiedono la raccomandazione e pagano l’idraulico in nero per risparmiare»

Questa la clamorosa dichiarazione, pubblicata indicando come fonte un post su Facebook di Giulia Sarti del giorno prima. Sul blog di Grillo è anche linkato un video (del 2012), che però non ha nulla a che fare con la dichiarazione in questione.

Da quel che si capisce invece la dichiarazione è probabilmente stata estrapolata da una puntata di «L’aria che tira» del 5 giugno, ascoltando la quale (dal minuto 13:30) si può facilmente verificare come l’ex ministro non abbia affermato niente di nemmeno simile a quello che poi Giulia Sarti ha riportato a modo suo.

E che poi è circolato all’interno del solito circuito che va da TzeTze alla Rete Viola, tutti siti che hanno rimbalzato la cosa senza chiedersi minimamente da dove sia venuta questa dichiarazione clamorosa e se davvero Giulia Sarti, che non è sicuramente nota per la precisione e la mostra di buona fede, non avesse invece toppato ancora. Anche se in questo caso è difficile chiamare in causa l’errore, ma poi Sarti farà sempre in tempo a dire che è stato un Hacker e chi ha pubblicato la patacca a lasciarla lì per sempre. L’onestà tornerà di moda, forse un giorno, ma nessuno ha mai parlato di rettifiche.

turco blog

P.S. Mi hanno segnalato poi una notevole consonanza con le parole pronunciate da Vittorino Andreoli qualche mese addietro.

Annunci