Giulio Delfino si spiega

Posted on 21 aprile 2012

1


Dopo aver cancellato i culi e provveduto a bloccarmi su Twitter, che non serve a niente, Giulio Delfino prova a rispondere alle critiche di altri che gli chiedono conto del suo comportamento:

Sbaglia di grosso e in ogni caso la scusa è quella solita e pietosa del “lo fanno tutti”, con l’aggravante che si tratta di un’altra balla. Da notare come schiva la domanda sul numero dei manifestanti. Che Delfino abbia raccontato balle è evidente a chiunque, così ho fatto un account usa e getta e ho provato a spiegarglielo:

Infatti non è che Delfino abbia cambiato stile, continua imperterrito a dar voce solo al regime

Ed ecco il cadavere di quello che ha avuto il “malore”

Una vera tristezza, ma è noto che chi non ha coraggio difficilmente riesce a darselo, figurarsi quando s’arriva alla dignità

P.S. Anche Antonio Boselli (@antonioboselli) di Sky, al quale avevo rivolto critiche simili, porge solo la voce degli assassini. Lui non è in Bahrein, ma anche lui è sembrato più interessato ai culi di Delfino che alle sofferenze del popolo martoriato

E non dipende solo o tutto da Sky, perché altri suoi colleghi con più carattere si sono comportati in maniera molto diversa.

Questo che segue invece si dice che sia  il video dell’omicido del manifestante ucciso ieri o comunque di un altro colpito dallo stesso tipo di “malore”. Registrato proprio mentre i nostri eroi giocavano con i culi altrui.

Messo il tag: , ,