Browsing All Posts filed under »Repressione«

Parte su YouTube la «primavera» saudita, segue una durissima repressione

aprile 8, 2014

1

Un’ondata di proteste senza precedenti su YouTube, cittadini comuni «ci mettono la faccia» e mostrano i documenti in video criticando duramente la tirannia saudita. Finiscono tutti in galera, ma la protesta non si ferma. In settimana è sbarcato su Twitter Khaled Al Tuwaijri, capo della corte saudita e segretario privato del re. Aveva aperto l’account […]

#NotABugSplat, non siamo insetti da spiaccicare con i droni

aprile 7, 2014

5

Il messaggio è potente e l’idea è carica di senso, piazzare la gigantografia di un bambino in modo che sia visibile dagli operatori dei droni e anche dai satelliti americani, dovrebbe incidere sull’alto tasso di disumanizzazione che caratterizza la pratica. La prima gigantografia è stata piazzata nella provincia del Khyber Pakhtunkhwa, un’area a maggioranza pashtun […]

Ne ammazza di più un mondiale di calcio dell’Undici Settembre

aprile 5, 2014

1

Moriranno più operai nel costruire gli stadi e le infrastrutture per il mondiale di calcio del 2020 in Qatar, di quante siano state le vittime degli attacchi dell’undici settembre. Con questo efficace paragone il più grande sindacato del mondo richiama l’attenzione su un rapporto che racconta la strage che si sta consumando nell’emirato in nome […]

Il Twitter cubano gentilmente offerto dalla CIA

aprile 4, 2014

0

Un’inchiesta di Associated Press rivela che USAID ha costruito e finanziato illegalmente un programma coperto che ha creato un social network dedicato ai giovani cubani, che doveva servire per diffondere nel paese la sovversione anticastrista e allo stesso tempo per monitorare gli utenti cubani. L’operazione è cominciata nel 2009, partendo da un database con i […]

Gli Stati Uniti si umiliano per convincere Israele a fingere di trattare

aprile 3, 2014

0

L’attivismo di Kerry non buca l’ostilità del governo di Tel Aviv per il processo di pace e non riesce neppure a fermare la colonizzazione a passo di carica della West Bank, così l’amministrazione Obama mette sul piatto quel che può, persino la liberazione di Jonathan Pollard, salvo poi scoprire che non è stata una buona […]

Le torture della CIA, un disastro per l’Occidente

aprile 2, 2014

0

Il rapporto consegnato dal Senate Intelligence Committee, il comitato del Senato che sovrintende ai servizi segreti, accusa la CIA di aver mentito per coprire le crudeli torture che ha impiegato per anni e anche vantando successi mai ottenuti per giustificare metodi che escludeva fossero torture e invece lo erano. Ci sarà chi dirà che si […]

I Sauditi sull’orlo di una crisi di nervi

marzo 26, 2014

0

Se è vero che i sauditi guardano e vendono a Oriente, è altrettanto vero che non hanno intenzione di sganciarsi da Washington, il problema dei Saud è che degli americani non si fidano e che di primavere arabe non vogliono sentirne parlare. Ben pochi commentatori hanno espresso la previsione di un allontanamento tra i Saud […]

Perché la guerra all’aborto è un futile orrore

marzo 24, 2014

1

L’esempio della Spagna di Rajoy, che ha recentemente introdotto severe limitazioni all’aborto, dimostra come le pulsioni comunque minoritarie dei cristiani minaccino il diritto alla scelta abortiva anche dove s’è affermato. Ma è negli Stati Uniti e in Italia dove trionfano le tattiche trasversali per colpire l’applicazione di leggi che non si riescono a scalfire democraticamente. […]

Datagate, NSA registra e conserva anche tutte le telefonate d’interi paesi

marzo 19, 2014

2

Con l’ultima pubblicazione dei leak forniti da Edward Snowden, il Washington Post rivela che gli Stati Uniti possono registrare integralmente tutte le telefonate di un intero paese, e che lo fanno. La NSA non raccoglie «solo» metadati o «solo» quasi tutto il traffico che passa su internet, ma è capace d’intercettare e registrare anche «il […]

La Gran Bretagna non concede più l’estradizione verso l’Italia

marzo 18, 2014

2

Le conseguenze di una recente sentenza fanno crollare a zero la possibilità di ottenere l’estradizione di criminali italiani dalla Gran Bretagna. Il boss mafioso Domenico Rancadore (nell’immagine sopra), ex boss di Trabia conosciuto come «u prufessuri», non sarà estradato in Italia. Lo hanno deciso i giudici della Corte di Westminster.. Per Rancadore sono stati disposti […]

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 4.866 follower