Browsing All Posts filed under »Classe digerente«

Wikileaks inguaia l’Australia, l’Indonesia, la Malaysia e il Vietnam

agosto 8, 2014

1

Con la pubblicazione della «superinjunction» della corte suprema dello stato di Victoria, Wikileaks ha gettato nel panico i governi di almeno tre paesi, coinvolti a vario titolo in un’indagine penale che in Australia si è trasformata nel giudizio su un caso di corruzione che coinvolge la ditta Securency, specializzata nella stampa di carta moneta, e […]

Guarda cos’è lo Stato Islamico

luglio 30, 2014

14

Per chi voglia rendersi conto di cos’è lo Stato Islamico (ex Isil) e della caratura di questi talebani creati per combattere Assad da sauditi e americani, come già i talebani anti-sovietici in Afghanistan, c’è poco di meglio di questo video “celebrativo” che hanno rilasciato pochi giorni fa. Il video è molto crudo, tanto che non […]

Quelli che spargono odio in rete

luglio 27, 2014

7

Ieri il direttore di Europa ha usato Twitter per insultarmi e ha detto che mi prenderebbe a schiaffi, se solo gli stessi a tiro. Con Menichini nella parte dell’insultato si sarebbe probabilmente levata una discreta solidarietà nei confronti del giornalista vittima di un attacco del genere, vittima degli «odiatori della rete». Succede invece che il […]

Spiegate a Renzi quella regola elementare della politica

luglio 10, 2014

2

La figuraccia e i lazzi raccolti da Matteo Renzi per il suo buffissimo discorso in simil-inglese a Venezia non giungono a sorpresa, non è certo il primo politico italiano che si fa sfottere perché usa una lingua che non padroneggia. Così come non è la prima volta che i media rimbalzano la performance senza fare […]

Panico in banca in Bulgaria, per niente

luglio 6, 2014

6

La storia paradossale della crisi bancaria in Bulgaria spiega bene come l’economia sia intrinsecamente vulnerabile da paure irrazionali e manovre fin troppo elementari. La Bulgaria è appena uscita da un’improvvisa crisi di fiducia nelle banche, che ha visto migliaia di correntisti mettersi in fila per prelevare i loro soldi da due delle maggiori banche del […]

La scandalo Inzoli, un pedofilo per il Papa, uno sconosciuto per media e magistratura

giugno 28, 2014

10

Di don Mauro Inzoli si trovano ritratti che lo dipingono come amante del lusso, ma soprattutto come potentissimo sacerdote di Comunione e Liberazione, l’erede di don Giussani, il presidente del Banco Alimentare, accreditato anche come confessore di Roberto Formigoni. Ha detto messa per 17 anni nella chiesa della Santissima Trinità a Crema. Un prelato potente, […]

TISA. Wikileaks svela un altro negoziato-truffa protetto dal segreto

giugno 23, 2014

0

Il Trade In Services Agreement (TISA) emerge all’improvviso dalle nebbie del segreto grazie a Wikileaks e si mostra subito in tutta la sua pericolosità. I documenti pubblicati dall’organizzazione di Julian Assange, che proprio in queste ore compie il secondo anniversario da rinchiuso nell’ambasciata dell’Ecuador, sono stati distribuiti in collaborazione con le testate di diversi paesi, […]

Il mondo dopo Snowden

giugno 10, 2014

0

Il 9 giugno dell’anno scorso Edward Joseph Snowden si è rivelato al mondo, spiegando di essere la fonte del Datagate, lo scandalo dello spionaggio angloamericano esposto e denunciato da Glenn Greenwald e Laura Poitras pochi giorni prima. E che aveva ancora molto altro da rivelare. «Ed» Snowden, nato nel 1983, era volato dalle Hawaii ad […]

Indagato l’autista del magistrato «aggredito dai NoTav», si è inventato tutto

maggio 15, 2014

1

Giuseppe Cangiano, l’ormai ex autista di un magistrato della Procura di Torino che segue i procedimenti scaturiti dalle denunce contro i NoTav «violenti», è indagato per simulazione di reato. Un reato consumato all’evidente scopo di calunniare il movimento NoTav e di guadagnare punti agli occhi di chi da tempo criminalizza il movimento di protesta. Un […]

Il Qatar si arma con un’altra al Jazeera

maggio 8, 2014

0

La linea di al Jazeera non piace ai vicini sauditi che hanno intimato al Qatar di cambiare o di chiuderla, il nuovo emiro risponde aumentando la sua potenza di fuoco mediatica e puntando le sue emissioni verso l’audience araba. Fu Wikileaks a gettare luce sul rapporto tra governo americano e al Jazeera, rivelando che la […]

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 5.458 follower